curare pelle al mare

Come curare la pelle al mare

Quando andiamo al mare in estate, dovremmo fare attenzione alla cura del corpo. In particolare i capelli e la pelle richiedono attenzioni specifiche per rimanere sani ed idratati.

La pelle al mare rischia di rovinarsi, soprattutto in virtù della continua esposizione al sole. Tuttavia la sola crema solare non basta di per sé a tenere la pelle sana e vigorosa.

La protezione dal sole: questo il primo step

Il primo fondamentale step è dato dalla protezione del sole, anche se come abbiamo anticipato non è l’unico gesto da compiere. Ci soni dei testi quotidiani che combinati con i giusti prodotti sono in grado di darci il giusto nutrimento per una pelle morbida e setosa.

Durante le prime ore del mattino il sole è meno cocente e quelle sarebbero le ore ideali in cui sottoporsi alla tintarella. Ovviamente bisogna proteggersi con un buono strato di crema, meglio se impermeabile (ovvero che non si lava via con l’acqua).

Sciacquare il viso di prima mattina

Quando ci svegliano dobbiamo sciacquare il viso con acqua tiepida,  tamponandolo con un asciugamani senza strofinare. In questo modo viene massaggiata la pelle, consentendo la micro circolazione del viso. Dopodiché possiamo passare alla skine routine.

In farmacia o in erboristeria possiamo procurarci prodotti consigliati per la pulizia del viso, che non siano troppo costosi e che siano a base di ingredienti naturali. Questo processo, misto all’uso della crema solare aiuterà ad evitare noiose scottature, nonché fastidiosi eritemi. E soprattutto eviteremo che la pelle invecchi precocemente per l’esposizione al sole.

Quali i prodotti migliori per la cura della pelle al mare?

In quanto a prodotti migliori rispetto ad altri per la cura della pelle al mare si consigliano creme ed o li specifici.

  • Una prima crema è quella a base di aloe vera. Pur sembrando un ingrediente scontato, in realtà si tratta si una scelta fondamentale durante le vacanze. Le aloe infatti sono una pianta rinfrescante e rigenerante, tant’è che i suoi estratti vengono usati nelle lozioni doposole. Ecco dunque che creme e lozioni sono immancabili durante l’estate. In caso di scottature sarà un vero toccasana.
  • Che dire poi dell’olio di cocco. Il suo grande beneficio è quello di avvolgere la pelle illuminandola in modo naturale. L’estratto di cocco è idratante, per questo il consiglio è di passare l’olio su tutto il corpo sia durante che dopo la doccia. Tra l’altro funziona benissimo anche sui capelli.
  • Che tipologia di crema solare comprare? Non affidiamoci a creme di bassa gradazione perché il sole cocente danneggia lo strato dell’epidermide. Meglio invece partire dal fattore di protezione 30 e non dobbiamo certo temere di non abbronzarci, il sole prende  lo stesso.
  • Anche lo scrub è importante durante il periodo estivo. Questo per evitare di spellare (come del resto accade a molti di noi). Per cui si consiglia di preparare uno scrub fai da te, a base di frutta, da usare una volta a settimana. La pelle sarà visibilmente più liscia.

Qualche ultimo consiglio

Il segreto della buona salute resta sempre e comunque l’acqua. Per prendersi cura della propria pelle al mare bisogna rimanere sempre idratati, così da evitare la pelle secca.

Non dimentichiamo inoltre che se abbiamo una carnagione molto chiara la protezione 30 non basta, ma ci vuole quella forte di 50. E ancora, per chi ha molto nei, la regola è la stessa, ricordiamoci che essi Vanni protetti dal sole. Chi invece ha una carnagione più bronzea può anche prendere crema solare bassa, o ancora quella a base di sostanze abbronzanti. Una volta che il sole avrà ambrato la nostra pelle non dimentichiamo di continuare a proteggere la pelle e a prenderci cura di lei.